Ammore e malavita dei Manetti bros. :: clip ufficiale

Ammore e malavita dei Manetti bros. :: clip ufficiale

Annunci

Abbonamenti ✺ Eventi ✺ News ✺ App ✺ Blog ✺ Programmazione

L’abbonamento Classic di Circuito Cinema torna per la stagione cinematografica 2017/2018!

Potrai vedere il meglio del cinema fino al 30 Aprile 2018.

  1. Puoi saltare la fila in cassa.

  2. Acquista on line il posto che preferisci, senza diritto di prevendita fino a 10minuti prima dell’inizio del film.

  3. Prezzo del biglietto bloccato tutti i giorni della settimana anche durante i festivi!

  4. Il tuo abbonamento è al sicuro: associando la tua utenza sul nostro sito web, ogni volta che utilizzi un ingresso, ti arriverà un sms di conferma.

Approfitta dell’offerta per non perdere il grande cinema con l’Abbonamento Classic di Circuito Cinema.

Sei pronto per una nuova settimana cinematografica?

Cosa andrai a vedere?

  • L’ultimo capolavoro di Christopher Nolan #Dunkirk: Il visionario regista britannico Christopher Nolan (“Memento”, “Inception”, “Interstellar”) scrive e dirige un colossal di guerra ispirato ad eventi realmente accaduti: la nota Operazione Dynamo, che contribuì a spostare le sorti della Seconda Guerra Mondiale. Nella primavera del 1940 le truppe britanniche e alleate si trovano circondate da un lato dalle forze nemiche, e dall’altra dal mare, con il Canale della Manica come unica via di fuga possibile. In attesa di aiuto la miriade di soldati ha come unico obiettivo la propria sopravvivenza. Il film racconta l’incredibile evacuazione verso la Gran Bretagna e l’epilogo della famosa Battaglia di Francia. Un cast corale e internazionale per raccontare l’evento che ha cambiato il destino del mondo.
  • Il romantico #LaStoriadellAmore: Léo amava Alma più di ogni altra cosa e le aveva promesso che l’avrebbe fatta ridere per tutta la vita. La Seconda guerra mondiale, però, li ha separati: Alma si è recata a New York e Léo, sopravvissuto alla guerra, promette di ricongiungersi all’amata. Da un paesino della Polonia negli anni Trenta alla New York dei giorni nostri, ripercorriamo la straordinaria storia d’amore tra Léo, l’uomo che è sopravvissuto a tutto e Alma, la donna più amata del mondo. Il grande regista Radu Mihaileanu (“Train de vie”, “Il concerto”) traspone il meraviglioso omonimo romanzo di Nicole Krauss (tra le migliori scrittrici statunitensi contemporanee) e dirige un film appassionato, emozionante e coinvolgente. Memorabili le performance di Derek Jacobi e Sophie Nélisse.
  • L’italiano #Easy – un Viaggio Facile Facile: Isidoro, detto Easy, ha 35 anni, molti chili di troppo e una bella depressione: vive con la madre e passa il tempo davanti alla Playstation. Giornate lente, immobili, spese ingozzandosi di psicofarmaci e meditando (più o meno convintamente) il suicidio. Poi, però, qualcosa cambia: il fratello gli chiede di riportare a casa lo sfortunato operaio Taras, morto per un incidente sul lavoro, trasportando la sua bara fino in Ucraina. Niente di complicato, sulla carta, ma Isidoro è Isidoro e un lungo viaggio attraverso i Carpazi può rivelarsi davvero insidioso. Soprattutto alla guida di un carro funebre!
  • L’emozionante #LaPrincipessaElAquila: Tra le famiglie nomadi che d’estate tornano sui monti Altai per trascorrervi i mesi caldi, c’è anche quella della piccola Aisholpan, la tredicenne protagonista del documentario La principessa e l’aquila, narrato in Italia da Lodovica Comello. La ragazzina kazaka, appartenente a un’antica famiglia di addestratori di aquile, vorrebbe percorrere la strada dei suoi antenati e concorrere nell’annuale competizione denominata Festival dell’aquila reale. Sotto la guida di suo padre, riuscirà a imparare il mestiere riservato agli uomini, a catturare e ad addestrare un aquilotto tutto suo, e a partecipare infine alla gara tanto attesa. La storia vera della ragazzina che desidera diventare addestratrice sembra quasi un racconto immaginario di conquista e rivalsa femminile, una fiaba propinata per incoraggiare le bambine, proiettata sul grande schermo. Invece il sogno e l’impresa di Asholpan, immortalati in questo lungometraggio poetico e toccante, sono esempio reale degli eccezionali effetti della determinazione.
  • L’intenso #ACiambra: ad “A Ciambra” una piccola comunità Rom nei pressi di Gioia Tauro, Pio Amato cerca di crescere più in fretta possibile, a quattordici anni beve, fuma ed è uno dei pochi in grado di integrarsi tra le varie realtà del luogo: gli italiani, gli immigrati africani e i membri della comunità Rom. Pio segue ovunque suo fratello Cosimo, imparando il necessario per sopravvivere sulle strade della sua città. Quando Cosimo scompare le cose per Pio iniziano a mettersi male, dovrà provare di essere in grado di assumere il ruolo di suo fratello e decidere se è veramente pronto a diventare un uomo.

TI ASPETTIAMO PER VEDERE IL MEGLIO DEI FILM PRESENTATI AL FESTIVAL DI LOCARNO E ALLA MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA 2017

Per informazioni e programmazione consulta il nostro sito oppure www.anecweb.it, www.agisweb.it

290x290
TIRA TARDI
Il grande cinema ti aspetta a 5 euro!

Da domenica a giovedì per lo spettacolo delle 22.30 il biglietto costa solo 5 euro (esclusi eventi e proiezioni in 3D).

Scegli il film e mettiti comodo, non devi pensare ad altro

Link

EVENTI

290x290

DAVID GILMOUR

Live at Pompeii

46 anni dopo la storica esibizione ai piedi del vulcano, arriva sul grande schermo lo straordinario concerto in 4K

Il 7 e 8 luglio 2016 David Gilmour si è esibito in due concerti spettacolari nel leggendario anfiteatro di Pompei, all’ombra del Vesuvio, 45 anni dopo avervi suonato durante le registrazioni della storica esibizione Pink Floyd Live at Pompeii, ripresa da Adrien Maben. I concerti di Gilmour sono stati le prime performance rock a svolgersi davanti a un pubblico nell’antico anfiteatro romano, che fu costruito nel I secolo a.C. e sepolto dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. David Gilmour è stato quindi l’unico artista ad esibirsi davanti a un pubblico all’interno dell’arena di Pompei dai tempi dei gladiatori, quasi 2.000 anni fa.

Link
290x290
IN QUESTO ANGOLO DI MONDO
SOLO IL 19 E 20 SETTEMBRE
Tratto dal manga di Fumiyo Kouno uscito sulla rivista Weekly Manga Action, il film racconta la storia di Suzu Urano a Kure, Hiroshima, durante la Seconda Guerra Mondiale. La protagonista è infatti una giovane giapponese, sognatrice e piena di vita, che va in sposa a un dipendente del Ministero della Giustizia nella città di Kure subito prima dello sgancio della bomba atomica, nei drammatici giorni del conflitto che ha segnato in maniera profonda e indelebile la storia del Giappone. A Kure, Suzu incontrerà così una nuova amica, Rin Shiroki, una nuova famiglia, una nuova città e, infine, il suo nuovo mondo.
Link

L’applicazione mobile di Circuito Cinema ti permette di scegliere lo spettacolo che preferisci e di acquistare il biglietto a tariffa intera e ridotta anche quando non sei a casa. Tramite un sistema di navigazione semplice e immediato, è possibile acquistare il biglietto per una proiezione o un evento tramite carta di credito, carte prepagate o abbonamenti.

Scopri il mondo Circuito Cinema con l’applicazione per iOS e Android.

Android ➡️ http://bit.ly/CCAppAndroid

iOS➡️ http://bit.ly/CCAppiOS

BLOG

290x290
blog

Cattivissimo Me 3: i cattivi più adorabili del cinema tornano sul grande schermo

Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2017: tutti i film in concorso

Gli eventi di Settembre che non puoi perdere nelle sale Circuito Cinema

Charlize Theron pericolosa spia in Atomica Bionda

Link
King
Indirizzo: Via Fogliano, 37, 00184 Roma

Giulio cesare
Indirizzo: Viale Giulio Cesare, 229, 00184 Roma

Fiamma
Indirizzo: Via L. Bissolati, 47, 00184 Roma

Eurcine
Indirizzo: Via Liszt, 32, 00184 Roma

Flora
Indirizzo: Piazza Dalmazia, 2, 50141 Firenze

Quattro Fontane
Indirizzo: Via delle Quattro Fontane, 23, 00184 Roma

Nuovo olimpia
Indirizzo: Via in Lucina, 16g, 00184 Roma

Fiorella
Indirizzo: Via Gabriele D’Annunzio, 50135 Firenze

Mignon
Indirizzo: Via Viterbo, 11, 00184 Roma

Maestoso
Indirizzo: Via Appia Nuova, 416, 00184 Roma

Email: customercare

Privacy Policy
Condizioni Generali
Fb_icon
Non si vedevano da 30 anni. Sono sempre state molto diverse. E se rincontrarsi fosse una scoperta per entrambe?
Il visionario regista britannico Christopher Nolan (“Memento”, “Inception”, “Interstellar”) scrive e dirige un colossal di guerra ispirato ad eventi realmente accaduti: la nota Operazione Dynamo, che contribuì a spostare le sorti della Seconda Guerra Mondiale.

©2016 18Months, All Rights Reserved.
Annulla iscrizione alla newsletter

Settimana Internazionale della Critica | Il programma della quarta giornata (3 settembre)

Sarah joue un loup-garou è il film svizzero della quarta giornata

della 32.Settimana Internazionale della Critica

Domani, domenica 3 settembre, il sogno di una rivolta inevitabile nel film d’esordio di Katharina Wyss

PROIEZIONE UFFICIALE + Q&A: Domenica 3 settembre, ore 14, Sala Perla (Palazzo del Casinò) Pubblico/accreditati

REPLICA: Lunedì 4 settembre, ore 9, Sala Perla (Palazzo del Casinò) Pubblico/accreditati

La 32. Settimana Internazionale della Critica presenta domenica 3 settembre (Sala Perla, ore 14) il film in concorso Sarah joue un loup-garou (Sarah plays a werewolf), lungometraggio di esordio della regista svizzera Katharina Wyss, accompagnata a Venezia dalla protagonista del film Loane Balthasar. La storia di Sarah è quella di giorni di ribellione, una lotta costante contro la solitudine, sua vera nemica. “Il desiderio d’infinito di una giovane donna tesa fra l’assoluto di Shakespeare e il mito della wagneriana morte per amore – ha spiegato Giona A. Nazzaro, delegato generale della SIC -. Un mondo dove il teatro s’intreccia con i battiti del cuore e la tentazione romantica del suicidio. Attraverso una costruzione visiva nervosa ed elegante, fra interni borghesi e spazi mentali, il sogno di una rivolta inevitabile”.

Dopo la proiezione la regista e l’attrice saranno protagoniste di un incontro con il pubblico e la stampa.

La proiezione di Sarah joue un loup-garou sarà preceduta da Piccole donne, tra i cortometraggi della seconda edizione di SIC@SIC (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica) diretto da Letizia Lamartire, trentenne da poco diplomatasi al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Ambientato nel 1943, Lamartire racconta del coraggio di una bambina che non vuole cedere alle dure regole di un regime che sta per disfarsi.

Trailer Blade Runner 2049

Harrison Ford e Ryan Gosling, protagonisti nella versione italiana dello spot internazionale di Blade Runner 2049. Diretto da Denis Villeneuve, Blade Runner 2049 arriva nelle sale il 5 ottobre distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Completano il cast Ana de Armas, Jared Leto, Sylvia Hoeks, Robin Wright e Dave Bautista.

Sinossi: Trent’anni dopo gli eventi del primo film, il nuovo Blade Runner 2049. L’agente K della Polizia di Los Angeles (Ryan Gosling) scopre un segreto sepolto da tempo che potrebbe far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo spinge verso la ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un ex-blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla da 30 anni.

 

Il Cratere apre il concorso della 32.Settimana Internazionale della Critica

La 32. Settimana Internazionale della Critica presenta venerdì 1 settembre (Sala Perla, ore 14) il primo dei lungometraggi in concorso, Il Cratere, esordio alla regia dei documentaristi Luca Bellino e Silvia Luzi (La minaccia, Dell’arte della guerra). Con loro al lido gli interpreti Sharon Caroccia e Rosario Caroccia, protagonisti di “una relazione padre-figlia strappata al quotidiano dell’hinterland partenopeo – spiega il delegato generale Giona A. Nazzaro – Un luogo desertificato e sottratto a tutti gli stereotipi della ‘napoletanità’. Come un sogno fra Bellissima e la reinvenzione scarnificata del musicherello neomelodico. Un film di fantasmi e assenze, sospeso e astratto. E la rivelazione del talento della magnifica Sharon Caroccia, una sorpresa assoluta”. Il Cratere è una favola Disney al contrario che racconta dell’ambulante Rosario e della sua voglia di rivincita che persegue ossessionando la sua talentuosa figlia, alla ricerca di un posto nel panorama del neomelodico.

La proiezione de Il Cratere sarà preceduta da Le visite, cortometraggio in concorso nella seconda edizione di SIC@SIC (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica). Il giovane regista e studente del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma esordisce alla regia con una storia drammatica, di dolore e afflizione per un figlio in carcere e dell’inevitabile coinvolgimento della famiglia.

 

Le riprese del film su Entourage allo start

Il film ispirato alla celebre serie televisiva prodotta dalla HBO avrà come protagonisti gli interpreti originali della serie Kevin Connolly, Adrian Grenier, Kevin Dillon, Jerry Ferrara e Jeremy Piven.

La pellicola vedrà la presenza anche di Billy Bob Thornton e Haley Joel Osment.
Il creatore della serie Doug Ellin  dirigerà il film tratto da una sceneggiatura scritta da lui stesso.

La star del cinema Vincent Chase (Adrian Grenier), insieme ai suoi ragazzi, Eric (Kevin Connolly), Turtle (Jerry Ferrara) e Johnny (Kevin Dillon), sono tornati in affari con Ari Gold (Jeremy Piven) ormai a capo di uno studios cinematografico. Alcune delle loro ambizioni sono cambiate ma il loro legame è rimasto indissolubile nonostante l’esperienza maturata nel capriccioso e pericoloso ambiente Holliwoodiano.